Schecter Omen Extreme – Diamond Series – New Photo Gallery!!!

Ciao a tutti, dopo parecchio tempo di inattività e pubblicazione del nuovo sito in cui vi trovate, vi presento un gioiellino che avevo già anticipato precedentemente ma non ancora descritto, si tratta di questa Schecter Omen Extreme.

E’ una chitarra che a dirvi tutta la verità l’ho acquistata un pò così… per sfizio e perchè mi piaceva esteticamente, oltre al fatto che sono legato al marchio Schecter fin dagli anni in cui Mark Knopfler dei Dire Straits la suonò nel concerto live Alchemy Tour di cui è presente anche un DVD.

Ovviamente si trattava di un’altra chitarra, molto simile, per non dire uguale a una Fender Stratocaster, ma sicuramente più curata e con un suono strepitoso. Tuttavia il marchio Schecter mi è sempre piaciuto in quanto ho avuto altri esemplari a mano e ho constatato che sono veramente ottimi strumenti, ben realizzati, con legni e componenti scelti.

Ma torniamo a noi!

Come dicevo la chitarra in questione l’ho comprata un pò a scatola chiusa, nel negozio “Free Sound Strumenti Musicali” a Occhiobello, il cui proprietario che tra l’altro è molto simpatico e ben preparato, nel caso qualcuno prima di comprare uno strumento abbia bisogno di qualche chiarimento o aiuto sulla scelta, mi ha accolto come fossi “uno di casa”,e nonostante fosse solo la prima volta che l’ho visto e che ci ho parlato, seppur non gli ho comprato una Stratocaster del ’57 da 20.000 euro ma una Schecter da 350 euro, alla fine mi ha pure offerto un caffè. La chitarra mi ha subito colpito per l’estetica, un top carved in acero quilt translucent black, e il blocco in mogano, sempre verniciato di nero ma trasparente, infatti si vedono chiaramente le venature del legno sottostante. Manico in palissandro con inlay a freccia o delta in madreperla e abalone, meccaniche groover, ponte original Floyd Rose Special (non fatto su licenza ma un floyd vero e proprio!!!).

A dire la verità non l’ho neanche provata in negozio, se non averla strimpellata così…. senza amplificarla. Ma già da spenta mi ha trasmesso subito, grazie al quanto vibrava, la pasta di cui è fatta. Manico con profilo stratocaster, comodo e veloce. Di serie montava due humbucker ceramici by Schecter che non erano neanche malaccio, ma a mio parere troppo spinti e dedicati a metal estremo, cosicchè ho deciso di modificarla montandogli due DiMarzio PAF PRO di colore PINK FLUO giusto per dargli un tocco di colore che le facesse cambiare impatto estetico dal completamente nero a un pugno in un occhio di appariscenza dato appunto da questi due Humbucker rosa 😀

Ovviamente i PAF PRO essendo in Alnico hanno cambiato anche la timbrica e la potenza in uscita alla chitarra che si è trasformata in uno strumento in grado di soddisfare qualunque genere musicale. Il tutto è stato accompagnato dalla sostituzione dei potenziometri originali con dei CTS da 500K, di cui uno è un Push-Pull che provvede a splittare i Paf Pro a piacimento, condensatore Orange Drop 222, output jack Switchcraft e selettore Gibson toggle switch. Essendo un selettore a tre posizioni si ha ovviamente come configurazione base quella di una Gibson Les Paul, e quindi, posizione 1 humbucker manico, posizione centrale entrambi gli humbucker e posizione 3 humbucker al ponte. Splittando tramite push-pull si ha questa configurazione, posizione 1 humbucker manico splittato a una sola bobina, posizione centrale entrambi gli humbucher splittati ognuno a una sola bobina e posizione 3 humbucher al ponte splittato a una sola bobina.

Questi 6 tipi di suono differente sia come timbrica che potenza in uscita, la rendono una chitarra veramente versatile sia nei distorti ma altrettanto nei puliti. Ovviamente tutti i cavi sono stati cambiati e sostituiti con cavi di qualità rivestiti d’argento. La chitarra attualmente è una delle mie preferite perchè ha un suono veramente eccezionale, e nonostante sia una chitarra di fascia media, credo sia l’unica chitarra che abbia avuto per le mani e che con un costo ridotto è equipaggiata con componenti di qualità e rifinita come una chitarra di fascia alta.

La consiglio a tutti…. Se vi capita provatela e fatemi sapere cosa ne pensate!

AGOSTO 2013

NUOVA GALLERIA DI FOTO ALL’APERTO  😉